Hans Zimmer meets NEOPLAN

Hans Zimmer meets NEOPLAN

NEOPLAN movingART in viaggio con The World of Hans Zimmer

Mettiamo l’arte in movimento – si apre la seconda fase dell’iniziativa movingART di NEOPLAN. Dopo il progetto di Tape Art del collettivo di artisti Klebebande di Berlino, nel 2019 partiamo per un tour di concerti. NEOPLAN movingART Music accompagna per tutta Europa con due NEOPLAN Tourliner il coro e l’orchestra di “The World of Hans Zimmer – A Symphonic Celebration”.

Il programma di viaggio della prima parte della tournée prevede più di 20 città in due mesi, tra cui Monaco di Baviera, Berlino, Praga e Barcellona. In questo periodo l’autobus è la casa dei musicisti. Un equipaggiamento speciale comodo e possibilità di riposo sono prerogative essenziali per performance musicali di alto livello.

Anche i due NEOPLAN Tourliner sono opere d’arte su ruote. Il design caratteristico in bianco e oro ricorda la forma delle onde di frequenza, simboleggia la forza dei suoni e l’eleganza della musica, contraddistingue i lati esterni dell’autobus e rappresenta anche l'energia positiva della tournée musicale NEOPLAN movingART.

Orchestra di “The world of Hans Zimmer”

Hans Zimmer – Hollywood made in Germany

Hans Zimmer è uno dei compositori cinematografici più richiesti di Hollywood. Dalla mente del musicista originario di Francoforte nascono atmosfere acustiche monumentali e melodie emozionanti. Senza la sua musica film campioni d’incassi come “Il re leone”, “Il cavaliere oscuro”, “Interstellar” o “Pirati dei Caraibi” sarebbero come un autobus senza motore.

Con “The World of Hans Zimmer – A Symphonic Celebration” l’artista vincitore di Oscar, Grammy e Golden Globe ha arrangiato per la prima volta parti della sua opera per grande orchestra, componendo nuove suite da concerto con una musica che viene apprezzata anche da un pubblico giovane.

Da aprile 2018 “The World of Hans Zimmer” è in tournée per l’Europa. Fanno parte della troupe colleghi di lunga data di Zimmer e inoltre Wilhelm Keitel in qualità direttore musicale dell’orchestra.

Direttore Wilhelm Keitel

“Il viaggio è una parte fondamentale del concerto”.

Il direttore Wilhelm Keitel è un grande conoscitore della musica di Hans Zimmer. È stato allievo di Leonard Bernstein, assistente all'Opéra national di Parigi e direttore ospite nei teatri d’opera più famosi d’Europa e dell’America Latina. Ha fondato la Minsk Orchestra nel 1994 e una propria etichetta nel 2003.

Grazie alla sua profonda comprensione per le idee artistiche del compositore Hans Zimmer è in grado di trasmettere all’orchestra i toni e le sfumature della sua musica. Realizza una perfetta sinergia musicale e conosce esattamente l’andamento, le cadenze, il ritmo e il fraseggio dei pezzi. E su “The World of Hans Zimmer” si esprime così:

“Nessuno spettacolo è più vicino alla perfezione di questo.”

Il musicista ritiene i viaggi in autobus di diverse settimane una parte fondamentale del concerto. Un equipaggiamento speciale comodo è una condizione fondamentale affinché direttore, coro e orchestra possano sentirsi a proprio agio come a casa durante il viaggio e dare il massimo sul palcoscenico.

Carico eccezionale – musicisti talentuosi a bordo

Composizioni eccellenti e un direttore virtuoso sono le basi dello spettacolo. Il cuore è invece rappresentato dall’orchestra del Teatro bielorusso Bol'šoj e dal coro della Radio e Televisione Bielorussa.

L’orchestra è tra i migliori ensemble d’opera al mondo e con il suo repertorio eclettico ha partecipato anche ad altre tournée di artisti come Die Fantastischen Vier o Helene Fischer. Una pietra miliare nella storia dell’orchestra fondata nel 1933 è stata la performance al Festival dell’opera di Manaus (Brasile) in riva al Rio Negro davanti a 40.000 spettatori.

Anche il coro della Radio e Televisione Bielorussa, fondato nel 1931, ha calcato palcoscenici in tutto il mondo – ed è stato ospite in Russia, Slovenia, Polonia, Germania e in Vaticano. Nel 1990 ha ricevuto l’Academic Chor Award.

Uno dei momenti più importanti per il coro è stato la rappresentazione della parabola dei tre anelli a Istanbul nel 2013, con direzione di Wilhelm Keitel e accompagnamento dell’Orchestra radiosinfonica bielorussa.

L’orchestra di “The World of Hans Zimmer” davanti al NEOPLAN Tourliner

Design degli interni – un fagotto non ha bisogno di sedili in pelle

Flauti, oboi, clarinetti, fagotti, corni e violoncelli – a bordo ci sono strumenti di grande valore, che però hanno solo bisogno di essere conservati in un posto sicuro. Per i musicisti invece una tournée di concerti di 16.283 chilometri non solo richiede pieno impegno artistico, ma significa anche nostalgia di casa e della famiglia.

Pertanto il comfort e l’equipaggiamento personalizzato degli autobus ricoprono un ruolo ancora più importante. Sono la casa dei musicisti, luogo di riposo e relax. Dormire, leggere, osservare il paesaggio oppure pensare a cosa seguirà dopo la tournée – NEOPLAN ha arredato gli interni con sedili regolabili in pelle morbida, luci di lettura, tendine, climatizzatore, una cucina di bordo moderna e un sistema di infotainment all’avanguardia.

Sistema di infotainment nel NEOPLAN Tourliner movingART.

Macchina del caffè nella moderna cucina di bordo

Comodi sedili in pelle morbida all'interno del NEOPLAN Tourliner

Esterni – la limpida bellezza della musica

Oltre all’allestimento degli interni abbiamo puntato molto anche sul design delle pareti laterali. Il nostro obiettivo è rendere visibile a prima vista l’importanza dei passeggeri trasportati. Al centro della stampa si legge THE WORLD OF HANS ZIMMER. Un nome che non ha bisogno di presentazioni.

Gli elementi grafici dorati a destra e sinistra ricordano le onde di frequenza dei suoni e ne simboleggiano la bellezza e la chiarezza. Soltanto dalla loro fusione armonica nasce la musica fantastica che trasportiamo per l’Europa con i nostri Tourliner.

Il design degli esterni è inoltre in tema con lo spettacolo. Anche qui infatti scorrono sullo sfondo immagini molto espressive che si formano e si modificano in base al suono.

Le onde di frequenza color oro e i due loghi sul lato esterno dell’autobus
L’applicazione del nastro adesivo sul NEOPLAN Tourliner movingART nel dettaglio

Oltre 50 spettacoli e 32.566 chilometri

I musicisti hanno svolto la prima parte della tournée in marzo e aprile 2019. Tra le tappe del viaggio figurano anche Londra, Dublino, Parigi, Lisbona, Barcellona e Monaco di Baviera, mentre lo spettacolo di apertura è stato a Cracovia. La prosecuzione è prevista da novembre a metà dicembre 2019. Sono in programma esibizioni a Milano, Amsterdam, Stoccolma ma anche in molte città tedesche.

Per la prima parte della tournée nella primavera 2019 i nostri autobus hanno attraversato l'Europa percorrendo in totale 32.566 chilometri.

L’organico è formato da 60 membri dell’orchestra e da 16 coristi. A bordo si trovano 2 flauti, 1 oboe, 2 clarinetti, 2 fagotti, 6 corni, 2 trombe, 4 tromboni, 1 tuba, timpano, percussioni, 10 primi violini, 8 secondi violini, 4 viole, 11 violoncelli e 4 contrabbassi.

The World of Hans Zimmer: tappa di Monaco di Baviera - i NEOPLAN Tourliner davanti alla torre olimpica

The World of Hans Zimmer: tappa di Barcellona

The World of Hans Zimmer: tappa di Vienna

Altre date della tournée

Città Data
02/11 Norimberga
04/11 Stoccarda
06/11 Losanna
07/11 Zurigo
08/11 Francoforte
09/11 Anversa
11/11 Amsterdam
13/11 Amburgo
14/11 Herning (Danimarca)
15/11 Göteborg
16/11 Oslo
17/11 Stoccolma
20/11 Danzica
22/11 Berlino
23/11 Düsseldorf
24/11 Parigi
26.11. Londra